giovedì, agosto 05, 2010

Per un paio di alberi

Due giorni fa scoppiarono feroci sparatorie tra l'esercito Libanese e quello Israeliano. Il tutto e' iniziato quando gli Israeliani avevano violato il confine per tagliare tre alberi (gli ultimi 3 rimasti in quel punto) per questioni di sicurezza (secondo loro). Non avendo coordinato tale attivita' con le forze dell'ONU, i soldati Libanesi volendolo ricordare al vicino (sempre invasore) sparano alcuni colpi in aria, gli Israeliani rispondono con colpi di cannone dal Merkava, ammazzono due soldati ed un giornalista, lanciano una bomba al fosforo bianco che ha bruciato dei terreni agricoli e attaccano altre postazioni libanesi con gli elicotteri Apache. L'esercito Libanese risponde con i pochi e insufficienti mezzi a sua disposizione .... fucili d'assalto e RPG, ammazano un alto ufficiale Israeliano e ne feriscono un secondo. Questa era la cronaca.


Il fatto e' che tutto sto sangue per un albero, l'UNICO tra l'altro, che poi il giorno dopo e' stato comunque sradicato (oltre ad altri due). La foto seguente mostra i due confini: a destra quello Israeliano - Palestinese VERDE pieno di arbusti, boscaglia e alberi; a sinistra quello Libanese ormai arido (alberi, arbusti, oliveti, agrumi, etc... sono sempre stati distrutti ad ogni invasione Israeliana) .......... vedete anche la gru israeliana che sta sradicando la pianta.


(fonte immagine: Quotidiano www.alnahar.com)

10 commenti:

mirco ha detto...

Ok.
Ma perchè il giorno dopo sia ONU che governo libanese hanno confermato che gli israeliani non avevano sconfinato? Il braccio dello scavatore non c'entra ?

Toufic ha detto...

Il giorno dopo solo l'ONU ha dichiarato il non sconfinamento. La questione dei confini e' spinosa e la linea blu era stata definita senza ricorrere alla mappa che deternmina i veri confini .. la terra li sia a destra che a sinistra e' Libanese. Per la gru alla fine ha prevalso la volonta del piu forte (e di quello appoggiato dagli USA) .. come sempre
T.

Toufic ha detto...

By the way Mirco sono in Libano :-)

maria.heibel ha detto...

Vuoi sapere

What Really Happened ?

http://www.huffingtonpost.com/hussain-abdulhussain/lebanese-israeli-clashes_b_669508.html

oppure:
If only it was just about trees | The Economist

http://www.economist.com/node/16750141?story_id=16750141&fsrc=rss

Vedi se ne parla. E ci si chiede.
Non che abbia capito io... :-)

Ciao e saluti!

riccoanchio.com ha detto...

Ciao a tutti, a perti che parlando di più forti, sono più forti sicuramante gli isdraeliani, ma a parte questo, qui il problema non stà tanto in un albero in sè, quanto nel fatto che ormai ogni pretesto è buono per saprarsi contro. Da un lato Il libano, convinto della sua superiorità (tutta da dimastrare), dall'altro lato Isdraele che stanca di discriminazioni e continue minacce finisce quasi sempre per reagire con violenza sproporzionata a tutto.
Dubito chè l'ONU possa risolvere questo probblema.
Ernesto.

Toufic ha detto...

Scusa Ernesto, in che cosa i Libanesi si sentono superiori? nel loro diritto all'auto difesa? fino ad oggi e dal 1945 e' stato il Libano ad avere problemi piu di quanto ne abbia avute Israele (4 invasioni non sono abbastanza)? dal 2006 Israele ha commesso 7500 violazioni alla risoluzione 1701 dell'ONU e continua a farlo (oggi abbiamo avuto una serie di voli bassi dell'aviazione Israeliana sui cieli Libanesi) ... in cosa ci sentiamo superiori? quello che e' sicuro e'che la prossima guerra sara' devastante per tutti Israele compresa.

In questi giorni di mia presenza in Libano ho capito tante cose della politica Americana nei nostri confronti e ti dico al verita' Israele non deve sentirsi frustrata ma dovrebbe cercare di ritrovare la sua coscienza e semtterla di farci pagare il genocidio degli anni 40 o le sue varie guerre di espansione.

Mi dispiace ma non accetto piu questa difesa di Israele soprattutto da persone che NON SANNO UN BEL NIENTE

Toufic

riccoanchio.com ha detto...

Ciao Tuofic, apprezzo molto il tuo appunto sulla situazione reale tra Libano e Isdraele.
Purtroppo noi qui percepiamo solo quello che ci viene trasmesso dai media.
Questo lo ho gia visto negli anni che sono vissuto in Guinea Equatoriale e ti assicuro che i media distorcevano totalmente le informazioni, al punto che qui in Italia tutti pensavano che la gente vivesse in pacee tranquilla, mentre i sacerdoti cattolici venivano pubblicamente bruciati nelle piazze.
Mi auguro di cuore che una guerra come dici tu non ci sia veremente MAI!!! perchè in tal caso saremmo veramente tutti perdenti. Noi compresi che qui in Italia pensiamo di essere al sicuro.
Ernesto.

Noel ha detto...

Caro Toufic, sono d'accordo con quello che scrivi.
Non sono di quelli che si schierano con gli uni o con gli altri ma per quanto tutti abbiamo potuto vedere nel corso degli anni posso solo dire che non se ne può più del comportamento dello stato di Israele, è una vergogna e mi vergogno che la comunità internazionale gli lasci fare quello che gli pare

Toufic ha detto...

Cari Ernesto e Noel, tante grazie. Ora non posso rispondere ... ma domani trascrivero' un articolo scritto da un Israeliano che ha fortemente criticato il comportamento del governo e dell'esercito di Israele.
By the way anch'io non sono uno che sostiene una parte con un'altra ma pur essendo orgogliosamente Italiano sono anche appassionatamente e orgogliosamente Libanese.

Saluti

Toufic

mauriziodaniello ha detto...

Israele classicamente non chiede MAI il permesso!

Viola (i fatti della nave pacifista) lo spazio di Gaza da tempo e ricordiamoci che l'unico attacco Palestinese (aeroporto di Fiumicino) in Italia era dovuto al fatto che dall'aerea terminal israeliano (zona di territorialità israeliana ma in Italia) imbarcavano dei diplomatici importanti israeliani soggetta al terrorismo. Anche in quel caso Israele NON si è degnata d'avvisare le autorità Italiane combinando una mezza strage!

Fanno da padrone ovunque con arroganza e questo non è Ebraismo!!!