domenica, febbraio 12, 2012

I combustibili per strada, i costi di benzina e gasolio


Di Massimo De Carlo

Pubblicato su Mondo Elettrico

Qualche mese fa avevo postato un confronto di prezzi dei combustibili alla pompa in Italia e negli U.S., Benzina e gasolio, costi Italy vs USA. Nei mesi successivi ho continuato a raccogliere i dati, non sistematicamente  ma quando mi capitava, acquisendoli dal sito ufficiale dell'Unione Petrolifera. Quei dati, da giugno dello scorso a gennaio di quest'anno, li ho inseriti adesso in alcuni grafici, tanto per vedere l'effetto che fa. Tutti i grafici possono essere ingranditi cliccandovi sopra. Vediamo. 

Iniziamo con la benzina.
I prezzi alla pompa, medio, tra le varie compagnie come ci informa l'UP, sono di giugno, novembre, un paio a gennaio 2012. Per prezzo industriale si intende la sommatoria delle varie componenti: il costo della materia prima, il costo della distribuzione, il margine lordo di guadagno.


Poi ho preso il costo industriale per confrontarlo, isolandolo, con il costo della materia prima. Ecco il grafico.


Stessa elaborazione con il gasolio stradale, ovvero il prezzo alla pompa (medio, tra le varie compagnie) giugno, novembre, un paio a gennaio 2012 ed il prezzo industriale inteso come somma delle varie componenti, costo della materia prima, costo della distribuzione, margine lordo di guadagno.


E il costo industriale confrontato con il costo della materia prima.



Aggiungo un grafico (da cliccare per ingrandire) che ho trovato bello e confezionato nel sito metanoauto.com . 


Per concludere, ecco un grafico che indica il costo in euro/litro in base alla materia prima:




7 commenti:

Jackets ha detto...

In the cold winter, when you want to go out, North Face UKand north face outlet berkeleyis need. It will keep you warmth all the day.

Francesco ha detto...

..Vorrei provare ad abbozzare una riflessione sulla resilienza dei vari carburanti :benzina e gasolio richiedono la raffinazione industriale, e dopo 6 mesi sono inutilizzabili; il metano invece no, e credo possa esser prodotto anche a livello quasi artigianale, vedi allevamenti di bovini suini che già lo utilizzano; insomma in un futuro prossimo vedrei al diffusine di tanti piccoli punti di rifornimento direttamente dal produttore al consumatore, senza accise di mezzo...Cosa ne pensate ?

Antonio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Antonio ha detto...

Mah...dobbiamo trovare al più presto un modo per produrre elettricità da locomozione in maniera economica, altrimenti addio auto

Francesco ha detto...

R elettricità da locomozione ?..Intendi i trenini elettrici giocattolo o batterie di almeno un ordine di grandezza su scala 10 superiori alle migliori attuali per densità energetica e costi inferiori, su base chimica molto più abbondante del litio ?

fabio ha detto...

Antonio hai detto bene addio auto

linhuojian ha detto...

north face outlet berkeleyis need. It will keep you warmth all the day.