sabato, ottobre 07, 2006

Le Talpe pensano che il Mondo sia Lombrichi

Arriva da "powerswitch" un'interessantissima analisi di J.L. Howard della diffusione del concetto di "Peak Oil" sulla stampa. Trovate queste illuminanti 12 pagine, assolutamente da leggere, a

http://www.powerswitch.org.uk/portal/images/stories/papers/poitmacsr.pdf

Howard fa notare come il concetto di "Peak Oil", pur in fortissima crescita nella consapevolezza planetaria, rimane assolutamente marginale e ignoto ai più. La figura quintessenziale dell'articolo mostra le relative menzioni di vari termini sulla stampa americana. Può darsi che questa figura non si legga bene su questa pagina, perciò ve la descrivo. Le barre rosa sono i riferimenti sulla stampa al terrorismo e alla guerra al terrore (notate il balzo brusco in avanti del 2001, dopo l'attacco alle torri gemelle). Le barre Rosse sfumate sono le menzioni della parola "Hollywood"; quelle verdi sono per "Climate Change". "Peak Oil" si vede appena negli ultimi due anni.



In sostanza, chi legge i media convenzionali è esposto a una visione del mondo dove il problema principale è il terrorismo mentre l'altra cosa importante è l'intrattenimento rappresentato da Hollywood - da noi sarebbero le varie telenovelas, reality show, eccetera.

Le cose veramente importanti, il cambiamento climatico, sono relegate in una posizione marginale. Il picco del petrolio, poi, quasi non esiste neanche

Questa è la nostra attuale visione del mondo - le talpe non si curano che dei lombrichi.

1 commento:

Massimo De Carlo ha detto...

Goole News di oggi
Risultati della ricerca:
Terrorism = 72.300
Hollywood = 48.200
Climate Change = 11.600
Peak Oil = 372
ASPO = 24

Tanti saluti ai lombrichi e agli struzzi.
Massimo