sabato, giugno 30, 2007

Ippolito, idrogeno non ce la fa a vincere

Massimo Ippolito, ideatore del sistema di energia eolica d'alta quota "Kitegen" è socio da lungo tempo di ASPO-Italia.




Ippolito, idrogeno non ce la fa a vincere

(ANSA) - BARI, 29 GIU - ''L'idrogeno non e' un'energia, e' un vettore. Personalmente facendo parte di un network dove si discute molto di queste cose, abbiamo escluso che l'idrogeno avra' un futuro, proprio per calcoli termodinamici''. Non usa mezzi termini lo studioso Massimo Ippolito che oggi a Bari, nel corso di un incontro tenutosi all'Universita', ha presentato KiteGen, il progetto da lui ideato che introduce un nuovo concetto nel campo dell'energia eolica che - sostiene lui stesso - potrebbe rivoluzionare la situazione energetica mondiale. Il ''kite wind generator'', proposto da Massimo Ippolito della Sequoia Automation S.r.l. di Chieri (Torino) promette infatti di generare energia in abbondanza, senza forme di inquinamento e a costi molto bassi. Il KiteGen e' basato su aquiloni che raccolgono il vento a grande altezza per far girare un carosello connesso a un generatore. ''Il sistema e' ancora allo stadio di una proposta+, ma se i risultati delle simulazioni saranno confermati, - sostiene Ippolito - avremo un modo concreto di far fronte all'attuale crisi energetica usando una fonte pulita e rinnovabile''. E a proposito delle teorie dell'economista ambientalista Jeremy Rifkin che proprio a Bari, in un incontro svoltosi alla Camera di Commercio qualche giorno fa, ha sostenuto la necessita' di utilizzare l'idrogeno in campo energetico, Ippolito ha detto: ''Rifkin e' un economista non e' un energetico; e' bello far sognare, l'idrogeno e' una reazione semplice, che piace a tutti, che fa acqua, ma analizzando seriamente nel dettaglio la tavola periodica di Mendeleev si nota che e' molto piu' estesa, oltre all'idrogeno c'e' tanta altra roba. Ci sono delle soluzioni che adesso non sto a enumerare molto piu' interessanti dell' idrogeno''. ''Quindi come mia previsione personale, ma non voglio con questo imporre niente a nessuno - ha detto Ippolito - l' idrogeno non ce la fara' a vincere la battaglia, perche' l'idrogeno non e' una fonte''. AME

http://www.ansa.it/ecoenergia/notizie/rubriche/eolico/20070629155534352936

5 commenti:

Frank Galvagno ha detto...

Ho letto in rete del Kitegen.

Personalmente sono molto fiducioso in questa idea (come anche nelle altre Rinnovabili)

Bravo Ippolito!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ugo Bardi ha detto...

Ho cancellato un commento ricevuto poco fa non perché non fosse sensato, ma perché conteneva una parolaccia. Per favore, cerchiamo di mantenere un minimo di proprietà di espressione. Grazie

Angelo ha detto...

E' da un po' che cerco di seguire questo interessante progetto, ma mi sembra che sia un po' fermo. Quantomeno mancano informazioni su come sta avanzando la cosa.

Anonimo ha detto...

Personalmente ho sempre visto il Kitegen come un'utopia, anche se dvo dare atto al sig. Ippolito di aver avuto una notevole intuizione.
Ritengo la complessità del sistema troppo elevata perchè possa essere gestita: trasformare in moto ordinato rotazionale un sistema assolutamente caotico ed imprevedibile lo ritengo un'impresa irrealizzabile. In ogni caso spero di sbagliarmi e faccio i più sinceri auguri al sig. Ippolito.

Gaetano