mercoledì, gennaio 03, 2007

Armi Finanziarie

Si è molto sentito parlare della famosa "borsa iraniana del petrolio", che dovrebbe trattare il petrolio in Euro e di conseguenza distruggere la predominanza del dollaro sui mercati mondiali. La notizia è sostanzialmente una bufala. Non si è fatto niente del genere e probabilmente non lo si farà mai. Comunque, gli effetti di un'ipotetica borsa iraniana del genere sarebbero estremamente modesti.

Tuttavia, sembra che gli iraniani abbiano ben chiaro quali siano le armi con le quali si combattono le guerre. Diceva Napoleone che per fare le guerre ci vogliono tre cose: soldi,soldi, e soldi. Sembrerebbe di conseguenza una buona strategia oltre che accumulare soldi per se, cercare di toglierli agli avversari.

La notizia che segue, da IRIB (Islamic Republic of Iran Broadcasting), sembra rientrare in questa strategia da parte dell'Iran. Dice che la "Islamic Republic of Iran Shipping Lines" (IRISL), ovvero la più grande compagnia navale iraniana che gestisce navi "non-oil" , si è convertita all'Euro, abbandonando i dollari, in accordo con la politica del governo iraniano di ridurre al minimo le transazioni in dollari di tutti gli enti statali.

Non so quante navi mercantili e passeggeri abbia l'Iran Shipping Lines, ma non credo che a questa notizia nessuno a Washington si sia sentito accapponare troppo la pelle. E' tuttavia una notiziola sintomatica di che cosa è veramente importante nella guerre.


_____________________________________________

Iran Shipping Line Turns To Euro

TEHRAN, Jan. 2--Islamic Republic of Iran Shipping Lines has replaced
dollars with euros for foreign transactions, in accordance with a
request by the government that state companies cut dollar-based
transactions to a minimum, IRIB quoted Bloomberg as reporting.

The company operates Iran’s largest non-oil shipping fleet, and has the
biggest container market share in the region.

Economists anticipate that the fall of the U.S. dollar in world currency
markets that began in 2006 will accelerate in 2007.



/

1 commento:

NAZANIN ha detto...

Gentile Sig. Bardi,
Sono Nazanin Motevasseli, la giornalista della Radio in Lingua Italiana dell'IRIB, (http://italian.irib.ir). Ho avuto il piacere di leggere alcuni suoi articoli su comedonchisciotte.org, e naturalmente sul Suo blog. Voleva sapere se potrei avere la possibilita' di intervistarLe sul mercato petrolifero iraniano all'euro. Se la Sua risposta e' positiva, per favore, mi scrivi a radioitalia@irib.ir
Cordialmente
Nazanin Motevasseli