sabato, agosto 18, 2007

Quando non se ne può proprio più!

Foto scattata a Firenze il 18/08/07



Per chi non avesse capito: questa è la foto di una collonnina pubblica di ricarica per mezzi elettrici; una delle tante che ci sono a Firenze. Il parcheggio davanti a queste colonnine è riservato ai mezzi elettrici, ma i posti sono molto spesso ingombri di mezzi non elettrici. Qui, il proprietario di un mezzo elettrico evidentemente non ne poteva più di vedere lo spazio di fronte a questa colonnina occupato abusivamente e ha scritto questo cartello che, purtroppo, si può presumere che non servirà a gran cosa. (ringrazio Gianni Comoretto per avermi segnalato la necessità di questa spiegazione)

3 commenti:

Gianni Comoretto ha detto...

E' un po' incomprensibile per i non fiorentini, e per chi non ha un mezzo elettrico. A Firenze esistono colonnine di ricarica per i mezzi elettrici, come quella fotografata, che pero' sono perennemente occupate da mezzi di tutti i tipi, che le rendono praticamente inutilizzabili. Ormai ho un fogliolino prestampato, che piazzo sui cruscotti dei mezzi parcheggiati davanti. Ma serve a poco, una volta mi sono trovto a litigare con un proprietario di moto ICE, che rivendicava il suo diritto sacrosanto a parcheggiare li' davanti.
L'unica volta che il carro attrezzi e' intervenuto e' stato per rimuovere il mio, perche' (con regolare preavviso di 48 ore, ma non e' che vada a controllare tutti i giorni) avevano rimosso tutti i mezzi per una manifestazione cittadina.

Ugo Bardi ha detto...

Grazie per il commento, Gianni, ho aggiunto una piccola nota esplicativa. Per noi che usiamo mezzi elettrici, è una cosa ovvia; per gli altri non tanto. Mi è capitato anche a me di leticare con un tale che sosteneva che la colonnina "non la usa nessuno". Comunque, per la cronaca, la colonnina di ricarica davanti alla stazione di S. Maria Novella è una bellissima trappola per mezzi non elettrici. E' sempre piena di abusivi, ogni tanto i vigili passano con il carro attrezzi e fanno bingo. Fanno bene!

mauriziodaniello ha detto...

Sempre meglio di quanto mi è accaduto anche se un pò OT qui:

Litigo con un "netturbino" che aveva allagato la propria discarica (con quale diritto ?) sul parcheggio libero (anche segnalato come parcheggio da un cartello grosso tanto) perchè dovevo (secondo lui) per forza andare al parcheggio pagato che diventava illegale se non esiste un corrispondente parcheggio libero nelle vicinanze !

Esiste gente strana !

Ciao