venerdì, luglio 13, 2007

La nuova cinquecento gonfiata a steroidi











Personalmente, alla nuova 500 Fiat non ci avevo fatto molto caso; non mi era parsa ne particolarmente brutta ne particolarmente bella e non avrei pensato di dedicarci un post. Del resto, non è lo scopo di questo blog discutere di automobili convenzionali. Tuttavia, dato che abbiamo fatto del vecchio cinquino un paradigma di un nuovo modo di vedere il trasporto, lasciatemi fare un piccolo commento, anche se è un po' off topic. Solo uno, poi torniamo al petrolio e all'energia.

Allora, stamattina mi è capitato per caso di passare davanti alla vetrina di un concessionario. Avevano pensato di esporre, per loro sfortuna, una accanto all'altra, la vecchia 500 (il "cinquino") e la nuova.

Ahimé, il risultato del confronto va tutto a sfavore della nuova. Il vecchio cinquino è compatto, proporzionato, agile. La nuova 500 ha conservato del cinquino solo qualcosa dell'espressione facciale, per il resto ne sembra una caricatura gonfiata a steroidi.

Sembra obesa dopo una dieta pluridecennale a base di fast food. Ricorda un po' il lupo cattivo che dopo aver mangiato la nonna, e avendola ancora in pancia, si camuffa da nonna. La nuova cinquecento sembra che si sia divorata una delle vecchie 500 e la stia tenendo chiusa nel portabagagli.

Scusate, forse sono stato po' troppo cattivo; mi è venuta così. Comunque, ho notato che su internet non si riesce a trovare un'immagine che mostri la vecchia e la nuova cinquecento fotografate insieme in modo che si vedano le differenti dimensioni. Forse non sono il solo ad aver notato l'effetto.



/

8 commenti:

elena ha detto...

trovo bellissima la nuova 500! per immagini...500blog

Ugo Bardi ha detto...

D'altra parte, è anche vero che è bello ciò che piace......

Ugo Bardi ha detto...

Alla fine dei conti, dopotutto, una pagina dove si vedono le due 500 fotografate insieme l'ho trovata a

http://gaming.ngi.it/forum/showthread.php?t=437200&page=2

Bricke ha detto...

Io sono alto 1,89 e nella vecchia 500 ci stavo un po'... strettino. Non so nemmeno se si possa costruire oggi un auto con le dimensioni della vecchia 500.

Diciamolo, alla nuova 500 manca solo una motorizzazione a gas e magari elettrica. La Fiat è uscita dalla crisi ma non ancora abbastanza per permettersi di essere un punto di riferimento per le altre case.

Anonimo ha detto...

Prescindendo dall'estetica (io la trovo simpatica), a me risulta che versioni elettriche la Fiat ne faccia eccome. In Svizzera vendono la Panda, per esempio. Siccome la nuova 500 ha il medesimo pianale, suppongo che vi sarà anche per lei una versione elettrica.

http://www.infovel.ch/home.asp?idarticolo=13665

Dylan

Anonimo ha detto...

Vi segnalo dal 6 al 9 settembre 2007 la rassegna VELEXPO TICINO, esposizione, prove dirette e molto altro ancora sui veicoli efficienti. Per chi volesse, una buona occasione per farsi un fine settimana diverso dal solito.

http://www.velexpo.ch/velexpo/index.cfm

:-)

Dylan

fra ha detto...

Ma, scusate, avete notato che se appena appena ammacchi il paraurti devi cambiare pure mezza fiancata? E' un pezzo unico! Questa macchina è la più grande fregatura della storia dell'automobilismo! Saluti, fra.

Anonimo ha detto...

Mi sembrà comunque paradossale che Bardi, che ritiene di essere perfettamente al corrente della reale situazione di scarsita della riserve fossili, individui come soluzione al problema l'auto elettrica quando il vero problema è l'insostenibilità dell'attuale paradigma di mobilità individuale. Se continuiamo a pensare che ogni cittadino del mondo abbia il diritto di andare in macchina dove vuole quando vuole per tutto il tempo che vuole siamo in un vicolo cieco......non c'è auto elettrica che tenga!!! saremo destinati a estinguerci.