martedì, marzo 06, 2007

ASPOITALIA-1: un convegno molto speciale
















ENERGIA, MATERIE PRIME ED AMBIENTE NELL'ERA DOPO-PETROLIO A Firenze, Palazzo Vecchio, sabato 10 Marzo il primo convegno Aspo Italia. E' dedicata al mix tra energia, materie prime ed ambiente la prima giornata nazionale di studio organizzata dai membri italiani dell'associazione ASPO (Associazione per lo Studio del Picco del Petrolio) con il supporto dell'assessorato all'ambiente del comune di Firenze e dell'Università di Firenze. Il convegno segue quello internazionale organizzato da ASPO l'anno scorso a San Rossore (ASPO-5), ed è un'occasione per presentare una visione strategica globale della situazione dell'energia, delle materie prime e dell''ambiente, come pure di presentare alcune soluzioni tecnologiche innovative e estremamente promettenti come il sistema di energia eolica "kitegen". La giornata, che prevede numerosi relatori tra i quali Ugo Bardi Presidente Aspo, Luca Mercalli presidente della Società Meteorologica Italiana e Luca Pardi, segretario di "Rientro Dolce", si aprirà con un saluto di benvenuto del Ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e vedrà come ospite d'onore Ali Morteeza Samsam Bakhtiari, esperto petrolifero iraniano e uno dei fondatori di Aspo Internazionale.


L'appuntamento è per Sabato 10 Marzo 2007 a Firenze, Palazzo Vecchio, Salone dei 500, dalle ore 9:00 alle 18:00. L'ingresso è libero e aperto al pubblico.




ASPOITALIA-1
Sabato 10 Marzo 2007
Firenze, Palazzo Vecchio, Salone dei 500




/

5 commenti:

Francesco Rustichelli ha detto...

E' da tempo che ho visto l'invito e vorrei partecipare.
E' necessario registrarsi, o prenotare?

Ugo Bardi ha detto...

Per ora non abbiamo pensato a registrazioni, in principio nel salone dei 500 ci sono 500 posti e mi stupirei se fossimo di piu! Comunque fra un po' magari chiederemo una registrazione, per vedere di capire quanti potremo essere

Anonimo ha detto...

Sarebbe possibile fare dei video delle presentazioni e poi postarli su google video per chi non può venire...?

Ugo Bardi ha detto...

Vedremo cosa potremo fare. Una registrazione video professionale è talmente cara che non ci possiamo neanche pensare. Se qualche volontario si sente di registrare le presentazioni, allora si.

Frank Galvagno ha detto...

Mi spiace tantissimo non partecipare ma distanze e tempo non me lo permettono.

Seguirò gli sviluppi sul Blog.